Mura, Casto, Pertica Alta e Pertica Bassa al via: la differenziata è ormai una realtà!

A partire da martedì prossimo, 10 aprile, altri quattro nuovi Comuni abbracceranno in modo scaglionato l’iniziativa della raccolta differenziata, che negli ultimi mesi in Vallesabbia è diventata realtà. Mura, Casto, Pertica Alta e Pertica Bassa si uniranno ai ventuno comuni dove è già cominciata da diverse settimane.

A Mura e Casto inizierà ufficialmente il “porta a porta” martedì 10 aprile, che proseguirà il martedì successivo con Pertica Alta e Pertica Bassa. A chiudere questo percorso virtuoso sarà
infine il Comune di Bagolino.

Nei quattro Comuni che nel mese di aprile aderiranno al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti verrà attivata la modalità “mista”, ovvero che si effettua con il sistema a cassonetti stradali per
residuo e umido, e con il ritiro domiciliare per carta/cartone, vetro, imballaggi in plastica e lattine.
“Stiamo giungendo alla fine di questo percorso virtuoso di adesione al progetto di smaltimento rifiuti che vedrà impegnati i 26 comuni della Vallesabbia. Presto tutti i omuni abbracceranno
questa nuova sfida ma è necessario sottolineare come questo non sia un punto di arrivo ma, anzi, un importante punto di partenza”, afferma Giovanmaria Flocchini, Presidente della Comunità
Montana Valle Sabbia, che prosegue: “Il cambiamento sarà graduale e l’obiettivo rimane certamente quello di avere una Valle più verde, pulita e attenta al territorio. La Vallesabbia
diventerà infatti “riciclona” grazie alla collaborazione dell’intera CMVS e di tutti i Comuni, oltre che dei cittadini”.
Per aiutare i valsabbini in questa nuova avventura, e soprattutto in questa prima fase di transizione, è stata attivata da pochi giorni “Ricilario”, la nuova applicazione per smartphone e
tablet attraverso cui i cittadini possono sapere facilmente quale raccolta viene effettuata ogni giorno, come comportarsi e dove smaltire qualunque tipologia di rifiuto. È inoltre possibile tenere
sotto controllo i pagamenti, consultare il calendario della raccolta settimanale, gli orari di
apertura e chiusura del Centro di raccolta, oltre a impostare l’utilissimo servizio di notifiche push, che ricorda quale raccolta sta per essere effettuata e quando stanno per scadere i termini di
pagamento della bolletta. Inoltre, sui social, prosegue il grandissimo successo del video realizzato in collaborazione col celebre cantautore bresciano Charlie Cinelli, che continua a collezionare
visualizzazioni.
Quando la raccolta sarà iniziata in tutti e 26 i comuni, ben oltre 40mila entità tra famiglie, negozi ed imprese che popolano ed animano la Vallesabbia saranno pronte per
rispettare e migliorare gli standard minimi imposti dalla UE (minimo il 67% dei volumi raccolti) in termini di rispetto dell’ambiente e recupero dei rifiuti che diventano da scarto a risorsa.

Per info: www.differenzaincomune.it oppure chiamando lo 0365/1985916

Sei nuovi Comuni ai blocchi di partenza: la differenziata fa la differenza in Valsabbia!

Da martedì 13 a martedì 27 marzo, Provaglio Val Sabbia, Idro, Lavenone, Sabbio Chiese, Agnosine e Odolo,
abbracceranno il nuovo progetto della raccolta differenziata

VALSABBIA – A partire da martedì prossimo, 13 marzo, altri sei comuni abbracceranno la
nuova iniziativa della raccolta differenziata. Provaglio Val Sabbia, Idro, Lavenone, Sabbio
Chiese, Agnosine e Odolo si uniranno ai quindici comuni dove il porta a porta è già cominciato a
partire dal 2 febbraio scorso.
Martedì prossimo, 13 marzo, a Provaglio Val Sabbia inizierà ufficialmente la raccolta “porta a
porta”, che proseguirà lunedì 19 marzo con Idro, Lavenone e Sabbio Chiese. A chiudere questa
tornata sanno Agnosine e Odolo martedì 27 marzo.
In tutti e sei i comuni verrà attivato il sistema misto, che si effettua con il sistema a cassonetti
stradali per residuo e umido, e con il ritiro domiciliare per carta/cartone, vetro, imballaggi in
plastica e lattine.
“Il cambiamento è importante e positivo e sembra anche ben condiviso da tutti i cittadini anche
se è presto per esprimere giudizi definitivi. Questo progetto deve necessariamente essere
condiviso dall’intera CMVS e dai Comuni: sono ormai 21 quelli che hanno già aderito al nuovo
sistema di smaltimento di rifiuti, ne mancano soltanto cinque, che nelle prossime settimane
abbracceranno questo progetto”, afferma Giovanmaria Flocchini, Presidente della Comunità
Montana Valle Sabbia, che prosegue descrivendo uno degli strumenti messi a disposizione dei
cittadini per accompagnarli in questo percorso: ”Riciclario, la nuova App in funzione da pochi
giorni è uno strumento estremamente utile. Si tratta di un supporto fondamentale per i cittadini
soprattutto in questa prima fase di transizione, ma non solo. Abbiamo scelto di presentarla con
successo davanti a centinaia di studenti dell’Istituto Perlasca di Idro, nella speranza che possano
illustrarne con più facilità il funzionamento alle famiglie e perché è importante che anche e
soprattutto i giovani vengano educati verso i nuovi modelli di gestione dei rifiuti e ne
comprendano fino in fondo l’importanza per il futuro dell’ambiente”.
Riciclario è un’applicazione per smartphone e tablet attraverso cui i cittadini possono sapere
facilmente quale raccolta viene effettuata ogni giorno, come comportarsi e dove smaltire
qualunque tipologia di rifiuto. È inoltre possibile tenere sotto controllo i pagamenti, consultare il
calendario della raccolta settimanale, gli orari di apertura e chiusura del Centro di raccolta oltre a
impostare l’utilissimo servizio di notifche push, che ricorda quale raccolta sta per essere
effettuata e quando stanno per scadere i termini di pagamento della bolletta. Inoltre, sui social,
continua il grandissimo successo del video realizzato in collaborazione col celebre cantautore
bresciano Charlie Cinelli, che continua a collezionare visualizzazioni.
A maggio, quando la raccolta sarà iniziata in tutti e 26 i comuni, ben oltre 40mila entità tra
famiglie, negozi ed imprese che popolano ed animano la Valsabbia saranno pronte per rispettare
e migliorare gli standard minimi imposti dalla UE (minimo il 67% dei volumi raccolti) in termini
di rispetto dell’ambiente e recupero dei rifiuti che diventano da scarto a risorsa.

Otto nuovi Comuni ai blocchi di partenza: la differenziata verso un nuovo traguardo!

Tra ieri, giovedì 1, e sabato 10 marzo, in Valle Sabbia, proseguirà il percorso del “porta a porta”

 

A partire dal 1 marzo e fino a sabato 10, altri otto comuni abbracceranno la nuova
iniziativa della differenziata. Barghe, Bione, Preseglie, Muscoline, Anfo, Vestone, Capovalle e
Treviso Bresciano si uniranno a Gavardo, Roè Volciano, Villachiara sul Clisi, Vallio Terme,
Vobarno, Paitone e Serle, dove il porta a porta è già cominciato a partire dal 2 febbraio.
Più precisamente Barghe è il primo comune a avere iniziato ieri, seguito da Bione e
Preseglie sabato 3 marzo. A seguire sarà poi la volta di Muscoline lunedì 5 marzo, Anfo e
Vestone martedì 6 marzo. A chiudere questo terzo step saranno Capovalle giovedì 8 marzo e
Treviso Bresciano sabato 10 marzo.
Le modalità di raccolta saranno differenti: il “porta a porta” integrale da un lato e il sistema misto
dall’altro. Ad eccezione di Muscoline, dove verrà attivato il sistema misto, che si effettua con il
sistema a cassonetti stradali per residuo e umido, e con il ritiro domiciliare per carta/cartone,
vetro, imballaggi in plastica e lattine, gli altri sette comuni abbracceranno il sistema integrale, che
prevede il ritiro domiciliare nei giorni previsti dal calendario di ogni Comune.
“Siamo ormai giunti a metà del percorso di adesione alla nuova sfida della differenziata che porta
con se un cambiamento importante e positivo”, afferma Giovanmaria Flocchini, Presidente della
Comunità Montana Valle Sabbia, aggiungendo: “Dopo questo terzo step la strada sarà in discesa
e mancheranno “soltanto” 11 comuni dei 26 che hanno aderito a questa iniziativa. Finalmente
anche il territorio valsabbino diventerà “riciclone” grazie alla collaborazione dell’intera CMVS e
di tutti i Comuni, oltre che dei cittadini. Si è scelto di iniziare in modo scaglionato così da gestire
al meglio questo passaggio, che sarà appunto graduale. Rinnovo perciò l’invito ad aver pazienza
proprio per la portata del cambiamento e, superata questa prima fase, sono sicuro che il servizio
procederà senza intoppi. L’obiettivo resta quello di avere una Valle più verde, pulita e attenta al
territorio”.
Nel frattempo continua il grandissimo successo del video realizzato in collaborazione col celebre
cantautore bresciano Charlie Cinelli, che sui social continua a collezionare visualizzazioni.
A maggio, quando la raccolta sarà iniziata in tutti e 26 i comuni, ben oltre 40mila entità tra
famiglie, negozi ed imprese che popolano ed animano la Valle Sabbia saranno pronte per rispettare
e migliorare gli standard minimi imposti dalla UE (minimo il 67% dei volumi raccolti) in termini
di rispetto dell’ambiente e recupero dei rifiuti che diventano da scarto a risorsa.

Secoval presenta l’App Riciclario davanti a centinaia di studenti

La nuova soluzione smart per la raccolta differenziata
presentata lunedì mattina in Vallesabbia presso l’IIS Perlasca

IDRO (BS) – Lunedì mattina, 26 febbraio, presso l’Auditorium dell’IIS Giacomo Perlasca è stata presentata l’App Riciclario. Davanti a centinaia di studenti il Presidente della Comunità Montana Vallesabbia, Giovanmaria Flocchini ha presentato la nuova soluzione smart per la raccolta differenziata, affermando: “ Fin dall’inizio di questo lungo percorso della raccolta differenziata la scuola è stato un focus importantissimo affnchè, per primi i ragazzi, comprendessero l’importanza della differenziata. Oggi mi rivolgo proprio a voi giovani poiché avete maggior facilità di accesso a questo strumento e maggior familiarità nell’utilizzo delle nuove tecnologie. Vi invito perciò ad accompagnare e supportare le vostre famiglie nell’utilizzo dell’app.
L’obiettivo principale è senza dubbio il riutilizzo dei rifuti, per costruire una Valle più pulita, più verde e attenta all’ambiente”. Dopo il Presidente è intervenuto anche Marco Baccaglioni,
Coordinatore Generale delle Società Partecipate della CMVS: “L’utilità di questa nuova soluzione è indubbia: i cittadini possono sapere facilmente quale raccolta viene effettuata ogni giorno, come comportarsi e dove smaltire qualunque tipologia di rifuto. Il dizionario e la sezione dedicata alle raccolte attive sul territorio possono indicare agli utenti come conferire correttamente ogni oggetto. In più, nella sezione Strumenti sono presenti anche la Bacheca del riuso, dove ogni cittadino può indicare cose che intende buttare ma che potrebbero risultare ancora utili ad altre famiglie, e l’icona che indica i Contratti attivi, attraverso cui è possibile tenere sotto controllo i pagamenti. Attraverso la app è facile consultare il calendario della raccolta settimanale, gli orari di apertura e chiusura del Centro di raccolta oltre a impostare l’utilissimo servizio di notifiche push, che ricorda quale raccolta sta per essere effettuata, quando stanno per scadere i termini di pagamento della bolletta e fornisce tante comunicazioni utili sul tema dei rifiuti e del corretto smaltimento”.
Riciclario è l’app che aiuta a migliorare le performance di raccolta differenziata, a ridurre la produzione dei rifiuti e a veicolare le informazioni. È un’applicazione innovativa, pensata per aiutare i cittadini e le imprese (negozi, aziende, artigiani) nella corretta gestione dei propri rifiuti, urbani e assimilati, e nel reperire facilmente le informazioni relative alla propria posizione TARI (tariffa rifiuti).
Oltre al Presidente Flocchini, e a Marco Baccaglioni, durante la conferenza stampa, è intervenuto anche il Professor Antonio Butturini, dirigente scolastico dell’IIS Perlasca.

L’app è disponibile per smartphone e tablet ed è scaricabile gratuitamente su App Store e su Google Play.

20/02/2018 : 6 Comuni hanno iniziato il Porta a Porta

Oggi, martedì 20 febbraio, salgono a sei i Comuni della Valle Sabbia che hanno gradualmente adottato il sistema di raccolta rifiuti porta a porta:
Gavardo, Roè Volciano, Villanuova sul Clisi, Vobarno, Serle e Vallio Terme.
In questi comuni è in vigore il sistema di porta a porta integrale: tutte le frazioni di rifiuto sono raccolte porta a porta e sul territorio non sono più previsti cassonetti, ad eccezione di quelli adibiti esclusivamente alla raccolta dei Tessili Sanitari (pannolini e pannoloni).

I restanti Comuni della Valle Sabbia passeranno al nuovo sistema, gradualmente, nei prossimi due mesi.

Si ricorda che in caso di disservizi o problematiche, è attivo il Contact Center 0365’1985916.

Si consiglia di leggere le informazioni relative al proprio Comune sul sito www.differenzaincomune.it e di seguire la pagina Fb ufficiale.

Chiusura straordinaria dei Centri di Raccolta

Si avvisano gli abitanti dei Comuni di Agnosine, Bione, Gavardo, Muscoline, Odolo, Pertica Alta, Pertica Bassa, Preseglie, Roè Volciano, Serle, Vallio Terme, Vestone, Vobarno
che nei giorni di martedì 30 Gennaio e mercoledì 31 Gennaio
i Centri di Raccolta di Preseglie, Gavardo, Vestone, Vobarno, Serle saranno chiusi per adeguamenti necessari.

 

S.A.E. Vallesabbia srl
Comunità Montana di Valle Sabbia