Come Differenziare

Piccoli gesti quotidiani possono contribuire a ridurre la tua “impronta ambientale” e quella della tua comunità. Ecco alcune utili informazioni per differenziare correttamente:

CARTA

Cosa VA nella raccolta della carta/cartone

  • Giornali, riviste, libri, quaderni, opuscoli, poster e fogli in genere;
  • Scatole e scatoloni;
  • Confezioni in cartoncino per alimenti e non;
  • Cartoni in tetrapak per bevande (come latte e succhi di frutta);
  • Imballaggi in cartone ondulato;
  • Sacchetti di carta puliti;

Cosa NON VA nella raccolta della carta/cartone

  • Scontrini;
  • Fotografie;
  • Fazzoletti di carta;
  • Carta sporca di cibo (compresi piatti e bicchieri);
  • Carta o cartone accoppiati con altri materiali (eccetto Tetrapak);
  • Tutte le carte plastificate;

VETRO

Cosa VA nella raccolta del vetro

  • Bottiglie e bottigliette in vetro senza tappo;
  • Barattoli e vasi in vetro senza coperchio;
  • Bicchieri in vetro;
  • Vasi e caraffe in vetro;

Cosa NON VA nella raccolta del vetro

  • Oggetti in ceramica e porcellana;
  • Lampade, lampadine e tubi al neon;
  • Oggetti in pyrex e vetroceramica;
  • Schermi, display e tubi di televisori;
  • Specchi e oggetti in cristallo;
  • Vetri di finestre, finestrini di auto, vetri di fari e fanali;
  • Imballaggi con simbolo AL, ACC (latte/lattine);

UMIDO

Cosa VA nella raccolta dell’umido

  • Scarti di cibo freddi e sgocciolati, crudi o cotti;
  • Fondi di caffè, filtri di tè, camomilla ed altre bevande ad infusione;
  • Tovaglioli e fazzoletti di carta, carta assorbente da cucina non colorata in piccole quantità;
  • Scarti di verde (fiori, erba, rametti e foglie) in piccole quantità
  • Bucce, torsoli, noccioli;
  • Alimenti avariati e scaduti (senza imballaggio);
  • Tappi di sughero;
  • Cenere di legna non incandescente;

Cosa NON VA nella raccolta dell’umido

  • Liquidi e olio vegetale;
  • Pannolini e assorbenti igienici anche se compostabili;
  • Lettiere sintetiche per animali domestici;
  • Mozziconi di sigaretta;
  • Polvere e sacchetti dell’aspirapolvere;
  • Stracci, tessuti naturali e sintetici;
  • Metalli, sassi, pietre e inerti;

PLASTICA E LATTINE

Cosa VA nella raccolta degli imballaggi in plastica e lattine

  • Bottiglie di plastica per bevande e liquidi;
  • Piatti e bicchieri di plastica;
  • Pellicole di plastica per imballaggio;
  • Flaconi, tubetti e vaschette per alimenti;
  • Imballaggi in polistirolo in piccole quantità;
  • Tutti i contenitori e imballaggi con i simboli PET, PE, PP;
  • Imballaggi rigidi, semi-rigidi e flessibili in alluminio;
  • Tutti i contenitori e imballaggi con simbolo AL, ACC (latte/lattine);

Cosa NON VA nella raccolta degli imballaggi in plastica e lattine

  • Posate di plastica;
  • Utensili da cucina;
  • Plastica dura (arredi e manufatti, componenti di elettrodomestici);
  • Giocattoli;
  • Tubi, guaine, cavi elettrici;
  • Scarpe da ginnastica e ciabatte;
  • Fotografie e pellicole fotografiche;
  • Dvd, cd, musicassette e videocassette;
  • Contenitori per solventi e vernici etichettati T e/o F;

RESIDUO

Cosa VA nella raccolta del residuo

  • Carta plastificata o accoppiata con altri materiali;
  • Posate in plastica;
  • Pannoloni, pannolini, assorbenti;
  • Oggetti formati da più materiali;
  • Sacchi per aspirapolvere;
  • Dvd, cd, musicassette e videocassette;
  • Tutti i rifiuti NON oggetto di raccolta differenziata;

Cosa NON VA nella raccolta del residuo

  • Pile e farmaci;
  • Indumenti usati;
  • Calcinacci e inerti;
  • Cartucce di stampanti, toner e inchiostri ink-jet;
  • Bombolette spray tossiche, infiammabili o corrosive;
  • Contenitori per solventi e vernici etichettati T e/o F;
  • Tutti i rifiuti oggetto di raccolta differenziata;

RAEE

Cosa sono i RAEE?

RAEE sono i rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche non più funzionanti.

I RAEE non possono essere conferiti nel Residuo perchè contengono sostanze altamente inquinanti che devono essere smaltite con processi appositi. Tali rifiuti devono essere portati al Centro di Raccolta, nei cassonetti appositi.

Verifica sulla pagina del tuo Comune se siano previsti altri servizi di ritiro RAEE.

Come sono classificati i RAEE?

Sono raggruppati in 5 categorie:

r1 – Apparecchi refrigeranti

Frigoriferi, condizionatori, congelatori, ecc

r2 – Grandi bianchi

Lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, cappe e forni, apparecchi

per la cottura, boiler, scaldaacqua, radiatori elettrici ecc.

r3 – TV e Monitor

Televisori e schermi a tubo catodico, LCD e plasma, ecc.

r4 – Piccoli elettrodomestici

Computer e apparecchi informatici, telefoni, apparecchi di

illuminazione, pannelli fotovoltaici, sveglie, bilance, mouse,

tastiera, aspirapolvere, ecc

r5 – Sorgenti luminose

Lampadine a basso consumo, lampade a led, lampade a neon,

lampade e tubi fluorescenti, ecc.

HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI? SCARICA “RICICLARIO”!

Riciclario è l’App che aiuta a migliorare le performance di raccolta differenziata, a ridurre la produzione dei rifiuti e a veicolare le informazioni.