Come Differenziare

Piccoli gesti quotidiani possono contribuire a ridurre la tua “impronta ambientale” e quella della tua comunità. Ecco alcune utili informazioni per differenziare correttamente:

CARTA

Cosa VA nella raccolta della carta/cartone

  • Giornali, riviste, libri, quaderni, opuscoli, poster e fogli in genere;
  • Scatole e scatoloni;
  • Confezioni in cartoncino per alimenti e non;
  • Cartoni in tetrapack per bevande (come latte e succhi di frutta);
  • Imballaggi in cartone ondulato;
  • Sacchetti di carta puliti;

Cosa NON VA nella raccolta della carta/cartone

  • Scontrini;
  • Fotografie;
  • Fazzoletti di carta;
  • Carta sporca di cibo (compresi piatti e bicchieri);
  • Carta o cartone accoppiati con altri materiali (eccetto Tetrapak);
  • Tutte le carte plastificate;

VETRO

Cosa VA nella raccolta del vetro

  • Bottiglie e bottigliette in vetro senza tappo;
  • Barattoli e vasi in vetro senza coperchio;
  • Bicchieri in vetro;
  • Vasi e caraffe in vetro;

Cosa NON VA nella raccolta del vetro

  • Oggetti in ceramica e porcellana;
  • Lampade, lampadine e tubi al neon;
  • Oggetti in pyrex e vetroceramica;
  • Schermi, display e tubi di televisori;
  • Specchi e oggetti in cristallo;
  • Vetri di finestre, finestrini di auto, vetri di fari e fanali;
  • Imballaggi con simbolo AL, ACC (latte/lattine);

UMIDO

Cosa VA nella raccolta dell’umido

  • Scarti di cibo freddi e sgocciolati, crudi o cotti;
  • Fondi di caffè, filtri di tè, camomilla ed altre bevande ad infusione;
  • Tovaglioli e fazzoletti di carta, carta assorbente da cucina non colorata in piccole quantità;
  • Scarti di verde (fiori, erba, rametti e foglie) in piccole quantità
  • Bucce, torsoli, noccioli;
  • Alimenti avariati e scaduti (senza imballaggio);
  • Tappi di sughero;
  • Cenere di legna non incandescente;

Cosa NON VA nella raccolta dell’umido

  • Liquidi e olio vegetale;
  • Pannolini e assorbenti igienici anche se compostabili;
  • Lettiere sintetiche per animali domestici;
  • Mozziconi di sigaretta;
  • Polvere e sacchetti dell’aspirapolvere;
  • Stracci, tessuti naturali e sintetici;
  • Metalli, sassi, pietre e inerti;

PLASTICA E LATTINE

Cosa VA nella raccolta degli imballaggi in plastica e lattine

  • Bottiglie di plastica per bevande e liquidi;
  • Piatti e bicchieri di plastica;
  • Pellicole di plastica per imballaggio;
  • Flaconi, tubetti e vaschette per alimenti;
  • Imballaggi in polistirolo in piccole quantità;
  • Tutti i contenitori e imballaggi con i simboli PET, PE, PP;
  • Imballaggi rigidi, semi-rigidi e flessibili in alluminio;
  • Tutti i contenitori e imballaggi con simbolo AL, ACC (latte/lattine);

Cosa NON VA nella raccolta degli imballaggi in plastica e lattine

  • Posate di plastica;
  • Utensili da cucina;
  • Plastica dura (arredi e manufatti, componenti di elettrodomestici);
  • Giocattoli;
  • Tubi, guaine, cavi elettrici;
  • Scarpe da ginnastica e ciabatte;
  • Fotografie e pellicole fotografiche;
  • Dvd, cd, musicassette e videocassette;
  • Contenitori per solventi e vernici etichettati T e/o F;

RESIDUO

Cosa VA nella raccolta del residuo

  • Carta plastificata o accoppiata con altri materiali;
  • Posate in plastica;
  • Pannoloni, pannolini, assorbenti;
  • Oggetti formati da più materiali;
  • Sacchi per aspirapolvere;
  • Dvd, cd, musicassette e videocassette;
  • Tutti i rifiuti NON oggetto di raccolta differenziata;

Cosa NON VA nella raccolta del residuo

  • Pile e farmaci;
  • Indumenti usati;
  • Calcinacci e inerti;
  • Cartucce di stampanti, toner e inchiostri ink-jet;
  • Bombolette spray tossiche, infiammabili o corrosive;
  • Contenitori per solventi e vernici etichettati T e/o F;
  • Tutti i rifiuti oggetto di raccolta differenziata;

HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI? SCARICA “RICICLARIO”!

Riciclario è l’App che aiuta a migliorare le performance di raccolta differenziata, a ridurre la produzione dei rifiuti e a veicolare le informazioni.